4 febbraio 2017

Una tradizione tarantina. Il caffè Ninfole

Ciro Ninfole. Fonte: pagina Facebook Caffè Ninfole

Una tradizione industriale tarantina. Il caffè Ninfole. 

Fonte: pagina Facebook Caffè Ninfole
Autore: non dichiarato

Ciro Ninfole, classe 1900, acquista la prima partita di caffè crudo che inizia a vendere nella "drogheria" di famiglia a Taranto Vecchia. Corre il lontano 1921, il caffè si tostava nei "tostini" e si consumava insieme all'orzo che nel primo dopoguerra era piu' economico.

Nel 1946 viene aperta la prima "Casa del Caffè" nella centralissima via D'Aquino dove si vendevano svariati tipi di Caffè provenienti da tutto il mondo. Siamo nel secondo dopoguerra, c'è una piccola torrefattrice e venti silos; il cliente puo' anche personalizzare la sua miscela concordando con il commesso le varie percentuali di caffè per gustare un prodotto assolutamente esclusivo per quei tempi.

Nel 1948 apre in via Berardi 50 la prima Torrefazione di Caffè.

Nessun commento:

Posta un commento